Noragugume

Comune in fase attivazione
Provincia di Nuoro
Regione storica di Marghine

CAP: 08010
Prefisso Telefono: 0785

Azienda n.3, Nuoro
Distretto sanitario Macomer

Superficie territoriale 26,80 kmq
Altitudine 288 metri s.l.m.

Abitanti al:
1951:692
1961:658
1971:467
1981:478
1991:424
2001:378
2007:356
2010:342


Unione dei Comuni "Marghine"
Birori, Bolotana, Borore, Bortigali, Lei, Macomer, Silanus, Sindia
Scopri i 377 comuni della Sardegna

Il territorio
Il Comune di Noragúgume si trova proprio al centro della Sardegna, a circa 50 km dal suo capoluogo di provincia, Nuoro. L’abitato sorge sul ciglio del pianoro basaltico del Màrghine e si affaccia sulla piana di Ottana, bagnata dal Tirso. Il territorio del Comune di Noragugume confina ad ovest con il Comune di Dualchi, a nord con Silanus e Bolotana, ad est con il comune di Ottana e a sud con il comune di Sedilo; quest’ultimo appartiene alla provincia di Oristano. Dal punto di vista morfologico, il territorio del Comune di Noragugume si presenta prevalentemente piano ed è caratterizzato dall’altipiano basaltico e dalla pianura sottostante, denominata dalla popolazione locale col nome di Su Campu. Nell’altipiano si trova il centro abitato. Ad est del paese, il pianoro degrada invece verso la piana di Ottana, con pareti a picco e versanti scoscesi, raggiungendo talvolta pendenze superiori anche ai 40 gradi. L’eccessiva pendenza ha impedito l’espansione verso est del centro abitato. Dal punto di vista altimetrico, il territorio del Comune di Noragugume è compreso tra la quota più bassa sul fiume Tirso con 141 m slm e l’area a sud del centro abitato, che raggiunge quota 307 m slm. Geologicamente è formato da successioni di rocce sedimentarie (sabbie) e rocce vulcaniche (soprattutto pomici) del Miocenico, a cui si sovrappongono le rocce basaltiche di colore scuro del Plioquaternario. Il basalto era fino a qualche decennio fa il materiale più usato per la costruzione delle abitazioni.

Le fontane e “Su Putzu ’e sa dama”
Il territorio del Comune di Noragugume è utilizzato per lo più a pascolo. Estesi sono anche i terreni adibiti a seminativo; questi si trovano soprattutto nella piana del Tirso e corrispondono a miglioramenti dei pascoli utilizzati per l’allevamento di ovini. Limitate sono le aree boschive e la macchia; la vegetazione è formata da querce, sughere, olivastri e rare roverelle. Orti coltivati si trovano all’interno del paese, in periferia e in aperta campagna. Inoltre è diffuso il fico d’India che cresce spontaneo nel Comune di Noragugume. In passato, la pianta veniva utilizzata per realizzare recinzioni su terreni dove la presenza di pietre è limitata. Ancora oggi si utilizza invece il frutto per la preparazione della sapa, il mosto ricavato dalla sua lavorazione e che viene usato per la preparazione dei dolci tradizionali. Nel territorio del Comune di Noragugume scorre il rio Murtazzolu. Il fiume, di modesta portata e con regime torrentizio, nasce nella catena del Marghine e sfocia nel Tirso. Il Tirso bagna invece le campagne del Comune di Noragùgume ad oriente. Nel territorio vi sono anche diverse sorgenti naturali (Funtana Iscalaide, Funtana Chintorza, funtana Masia, Funtana su Cantaru etc.). All’interno dell’abitato sono presenti invece due importanti serbatoi d’acqua: il pozzo comunale e Su putzu de Sa dama, principali riserve idriche soprattutto in passato. Il clima è prevalentemente mite e ventilato. In inverno non sono rari i colpi di freddo e le gelate; la neve quando cade è di breve durata. Le estati sono spesso torride e siccitose. La fauna del territorio del Comune di Noragugume è rappresentata da animali domestici da cortile (galline, anatre, conigli) e d’allevamento (bovini, ovini, suini, equini). Nelle campagne vi sono volpi, lepri, donnole, pernici, tordi e falchi. Nel rio Murtazzolu si pescano trote, carpe, tinche; inoltre vi sono tartarughe e bisce d’acqua. 



Cosa Dove Quando
Scopri i 377 comuni della Sardegna
Carlo Delfino editore & C. Snc  | Via Caniga 29/b - 07100 Sassari (SS), Italia | tel. 079 262661 - fax 079 261926  | P.IVA 00914540901 | e-mail: info@carlodelfinoeditore.it

Privacy | Mappa del sito

Realizzazione siti web: J-Service