Arzana

Comune in fase attivazione
Provincia di Ogliastra
Regione storica di Ogliastra

CAP: 08040
Prefisso Telefono: 0782

Azienda n.4, Lanusei
Distretto sanitario Lanusei

Superficie territoriale 162,60 kmq
Altitudine 672 metri s.l.m.

Abitanti al:
1951:2960
1961:3443
1971:3190
1981:3280
1991:2940
2001:2583
2005:2660
2011:2526


Unione dei Comuni "Ogliastra"
Bari Sardo, Elini, Lanusei, Loceri
Scopri i 377 comuni della Sardegna

Il Comune di Arzana, a 672 metri di altitudine, nella zona storico-geografica dell’Ogliastra, nella diocesi omonima, ed in provincia di Nuoro, ha 2526 abitanti e 16.250 ettari di territorio. Con la sola eccezione di un troncone costiero staccato in Quirra, gran parte del territorio del Comune di Arzana è attiguo all’abitato: si estende dal confine con Tortolì a quelli di Desulo ed Aritzo, nella Barbagia di Belvì. A nord confina per tutta la sua lunghezza con Villagrande Strisaili e, dal lato opposto, con Seulo, Seui, Gairo, Lanusei, Elini, Ilbono ed Elini. Partendo dai 30 metri di altitudine, il Comune di Arzana tocca i 1250 a monte Idòlo, Perda de Aira e S’Armidda, fino ad incorporare, a 1834 metri, Punta La Marmora, la cima più alta della Sardegna. I rii Baunuxi e Cogina, raccolte le acque del displuvio di monte Idòlo, sfociano nel rio Corongiu, segnando col suo corso gli ultimi confini con Ilbono ed Elini. In alto accoglie, ad un chilometro dalla sorgente, il Flumendosa dove, a valle della diga, segna per lungo tratto il confine con Gairo e Seui. Lungo questo ultimo tratto, il grande fiume riceve il rio Correboi che, dopo lo sbarramento della diga di Baumela, si gonfia delle acque dei rii Tadderì, Su Forru e S’Orrulariu. Anse profonde e tormentate dei due fiumi, prima d’incontrarsi, circondano quasi del tutto due massicci montuosi separati da un sottile diaframma. Il Comune di Arzana li ha scavalcati separatamente con due ponti per dare accesso ai suoi salti vitali alle pendici orientali del Gennargentu. Le altre acque di quei salti arzanesi, raccolte dai rii Sa Pruna e Su Scusorgiu, sfociano nel riu Su Fruscu, che segna l’ultimo tratto di confine con Aritzo fino alla sua confluenza col Flumendosa.

La Storia
Antichissime tracce di vita umana si trovano nel territorio del Comune di Arzana, di qua e di là del Flumendosa. A Tedderieddu, alla base degli altissimi strapiombi di Punta La Marmora, si trova un villaggio nuragico corredato di tomba dei giganti, ancora frequentato ai tempi di Roma. Alla sinistra della valle di Riu Su Forru, un altro villaggio nuragico con tomba di giganti e frequenza romana si trova in monte Tuddai (1300 m); altri ancora sono presenti a Serra Adana, tutti con tomba di giganti, ed a Murus. A destra della valle erano presenti un nuraghe con villaggio nuragico e tomba di giganti a Crobeni, il nuraghe S’Unturgiadori, un villaggio nuragico con tomba di giganti a Mattaranu e a S’Enne ’e Su Oe, un villaggio nuragico a Forru e a Gidinis ed un villaggio romano a Silisei. Un nuraghe con villaggio nuragico è stato rinvenuto in S'accu e S'Orrulariu, due tombe di giganti a Orruinas, un villaggio nuragico a Sa Tanca e in Sa Omu. In Sa Pruna troviamo infine i nuraghi Ones e Su Scusorgiu. A valle di monte Idòlo sono presenti i nuraghi Biddadeni, al confine con Villagrande Strisaili, Sa Pentuma e Piscina Niedda a San Giovanni, Arredabba in Sella Elecci, Is Pretzos con tomba di giganti in Campo Orzili e lo pseudo-nuraghe di Gilorzi a Sella Elecci. Solo a Orruinas e a S’Unturgiadori  i nuraghi ed il villaggio sono in condizioni discrete. Non sappiamo come e quando quella vita sparsa sia confluita nell’abitato odierno. Una tradizione viva ad Elini e ad Arzana ne attribuisce la derivazione da Elini. Un’altra ne indica la prima sede in Trabennolo, presso il territorio di Elini. I suoi abitanti, arrivati al sito attuale, avrebbero esclamato «Arta, na?» (“alta, dì?”), donde il nome attuale del paese. Ne troviamo la menzione più antica col come di Arsana, nel registro delle rendite del Giudicato di Cagliari del 1316.

ListaEventi25

Nessun evento

 


Cosa Dove Quando
Scopri i 377 comuni della Sardegna
Carlo Delfino editore & C. Snc  | Via Caniga 29/b - 07100 Sassari (SS), Italia | tel. 079 262661 - fax 079 261926  | P.IVA 00914540901 | e-mail: info@carlodelfinoeditore.it

Privacy | Mappa del sito

Realizzazione siti web: J-Service